Per secoli filigrana utilizata da molte culture in tutto il mondo.richiede molto lavoro ma questa tecnica crea una struttura leggera,forte e utilizza una
quantita’scarsa di metallo

1.fate una schizza su un foglio, realizzate la cornice con un filo appiattito, seguendo il disegno realizzate i vari elementi
2.saldate chiuso ogni elemento, pulite, saldateli assieme con saldante forte.picchiettate delicatamente con un martello su blocco acciaio per appiattire pezzo
3.per decorare il filo per le volute interne usate dima per filettatura viti lungo tutta la lunghezza e passatelo nel laminatoio sino a spessore desiderato
il filo più sottile della cornice
4.formate le volute e inseritele saldamente negli elementi, con saldante tenero per fissarle in posizione,non surriscaldando le sezioni
5.decapate e sciacquate bene ,controllate che le volute siano ben saldate
6.per tradizione viene pulita solo superficie più esterna lasciando quella interna bianco opaco
con le dita sfregate con polvere di pomice e acqua, volendo per dare lucentezza ai fili decorati si puo’usare un brunitoio