Diamanti usati per creazione gioielli, laboratorio orafo D’arrigo diamanti Roma zona San Giovanni, creazione di gioielli

Se esiste un minerale camaleonte,un minerale sul quale crediamo di aver letto tutto senza sapere esattamente da dove viene,come e perché, questo è proprio il diamanteche sia limpido trasparente o colorato, questo minerale rimane ancora per molti versi misterioso, da più di 2000 anni l’uomo ha cercato di capire il diamante, oggetto raro. Di conoscere la natura della sua composizione di scoprirne l’origine e di definire le proprietà. Il diamante lo affascina per la sua durezza e lucentezza eccezionale. Da un punto di vista etimologico  il termine:
diamante deriverebbe dal greco adamas-adamantos, indomabile, invincibile, inflessibile, incrollabile, indistruttibile,le sue qualità permettono al nostro laboratorio orafo di creare splendide creazioni di gioielleria, specializzati da sempre in tecniche sempre più sofisticate di incassatura e oreficeria, il nostro laboratorio orafo può permettersi di fare creazioni di gioielli che non hanno rivali tra le più blasonate griffe di gioielleria moderna e antica.

Il diamante costituito da un impilamento ordinato di atomi di carbonio c nelle tre direzioni dello spazio, una delle sue proprietà più apprezzate, la durezza, si spiega con l’eccezionale resistenza dei legami c-c,che sono covalenti,molto energetici ed estremamente corti.ogni atomo mette in comune ognuno dei quattro elettroni disponibili del suo strato più esterno con quattro atomi più vicini. Il carbonio dunque é un atomo tetracoordinato perché al centro di una struttura tetraedri rigida e per questa ragione e un buon isolante elettrico ed un buon conduttore del calore e anche lipofilo ed idrofobo. La grafite mostra invece una struttutra formata da piani di esagoni riuniti tra loro come dei fogli, in cui ogni atomo econtornato da altri 3 secondo i vertici di un triangolo equilatero.i legami tra foglio e foglio sono molto deboli e la struttura risultante emeno rigida.
L’elemento ripetitivo più piccolo che contiene tutti i motivi caratteristici della struttura del diamante,la cella elementare,è un cubo ed il diamante cristallizza nel sistema
cristallino cubico, il ripetersi nelle tre direzioni dello spazio della cella elementare darà origine a un cristallo ed a tutte le forme che possiamo osservare